fbpx
You are here:Home>Benessere>Alimentazione>Dado granulare

VII Convegno Nazionale di Epigenetica

VII Convegno Nazionale di Epigenetica

Pianeta Cancro: Genetica, Epigenetica, Metagenomica e PNEI

Sabato 2 Ottobre 2021

in modalità webinar

Scopri il programma del convegno

Dado granulare

Dado granulare

Come preparare il Dado granulare fatto in casa con ingredienti naturale

Sia la vita frenetica a cui siamo tutti sottoposti oggi giorno, che ci vede divisi tra lavoro, famiglia e vita sociale, sia la ricerca di sapori sempre più decisi, ci hanno portato a ricorrere troppo spesso all’uso di dadi da brodo, ecco perché vi propongo questa ricetta sana e gustosa per autoprodursi un dado naturale da poter utilizzare in ogni occasione.

Ma quali sono i problemi dei dadi in commercio?
Il sale: quasi la metà del peso di ogni singolo dado è costituito da sale
La qualità: è appurato che nei dadi di carne, così come in quelli vegetali, il contenuto di carne (o di verdure) è solo il 6% e vengono prodotti con le parti di scarto
Grassi saturi: molti dadi contengono alte percentuali di oli vegetali, come ad esempio l’olio di palma o di colza, ricchi di grassi saturi che sono considerati la causa di molte malattie cardiovascolari.
Esaltatori di sapidità: tra i più conosciuti il glutammato (E621), amminoacido naturale contenuto anche in molti altri alimenti, il cui consumo eccessivo può sfociare in sensazione di malessere generalizzato e cefalee, sintomi conosciuti meglio come “la sindrome da ristorante cinese”

Va ricordato che le papille gustative si tarano in base agli alimenti che consumiamo giorno dopo giorno, pertanto, un consumo eccessivo di glutammato, di sale, di additivi vari potrebbero abituarci a ricercare sapori sempre più decisi facendoci dimenticare il gusto dalla sana alimentazione.

Ricetta

Ingredienti
200 g cipolla dorata
180 g zucca gialla
150 g carote
70 g funghi champignon
60 g sedano
70 g sale marino integrale
30 g bietole
25 g prezzemolo
15 g basilico
20 capperi sotto sale lavati
1 aglio

Procedimento

Pulire e lavare tutti gli ingredienti. Tamponare l’eccesso di acqua il più possibile con un canovaccio poi tagliarli grossolanamente. Frullate ora tutti gli ingredienti, inclusi sale e capperi, con un mixer da cucina facendo attenzione che siamo tutti sminuzzati omogeneamente.
Preriscaldare il forno a 120/150°C. Foderare con dell’apposita carta una placca da forno. Distribuite ora l’impasto che avete ottenuto sulla placca livellandolo bene in maniera uniforme ed informare.
Fate cuocere per circa 4 o 5 ore, questo dipenderà dal vostro forno perché ognuno cuoce in maniera diversa.
Durante queste 4 ore bisogna mescolare l’impasto di tanto in tanto facendo attenzione a lasciarlo sempre ben distribuito sulla placca. Trascorse 2 ore, abbassare la temperatura a 100/120°C. Le verdure non dovranno essere bruciate, ma essiccate, cioè dovranno perdere tutta la loro acqua. Quando le vostre verdure saranno pronte, lasciatele raffreddare, poi mettete il tutto all’interno di un mixer da cucina e frullate un’ultima volta. Otterrete così un composto granulare che potrete conservare in frigo in barattoli di vetro con tappo ermetico. Si conserva per diversi mesi.
Quando avrete voglia di una tazza di brodo caldo per aprire un pasto, o dove sciogliere del miso o volete preparare una nutriente zuppa per cena o semplicemente volete insaporire una minestra o un risotto, basterà sciogliere da mezzo a un cucchiaino di dado granulare per persona in acqua calda.

Buon Appetito!

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.