fbpx
You are here:Home>Benessere>Alimentazione>Salame al Cioccolato

VII Convegno Nazionale di Epigenetica

VII Convegno Nazionale di Epigenetica

Pianeta Cancro: Genetica, Epigenetica, Metagenomica e PNEI

Sabato 2 Ottobre 2021

in modalità webinar

Scopri il programma del convegno

Salame al Cioccolato

Salame al Cioccolato

Una versione vegan

Dai molteplici nomi e diffuso in tutta Italia e non solo, il salame al cioccolato è un dolce tradizionale adatto a molte occasioni. Non vi è alcuna certezza circa le origini di questa preparazione, che però è di fatto entrata a far parte della tradizione culinaria e dolciaria italiana e che è stata inserita nella lista dei P.A.T. Siciliani (Prodotti Agroalimentari Tradizionali) dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
In Emilia Romagna è protagonista delle feste pasquali, mentre in Piemonte viene denominato “salame del Papa”, in Sicilia prende il nome di “salame turco”, probabilmente per via del suo colore che ricorda quello della pelle dei Mori.
La relazione tra salame e cioccolato è probabilmente da ricondurre ad alcuni opere dello scrittore e gastronomo Pellegrino Artrusi (1820-1911) il quale fece degli accenni su un determinato dolce che veniva realizzato con il sangue di maiale, raccolto in occasione della macellazione annuale, che anticamente avveniva nelle famiglie ad inizio inverno, veniva poi mescolato con il dolcificante che si aveva a disposizione, miele o mosto, venivano aggiunti frutta fresca o secca, canditi, aromi, liquori ed infine la cioccolata. Con il passare del tempo il maiale lasciò definitivamente il posto al solo cioccolato. Io invece vorrei proporre una versione tutta vegan, senza uova né burro, che vi sorprenderà. Eventualmente si potrebbero sostituire i biscotti con quelli senza glutine per avere una versione adatta anche ai celiaci.

Ricetta

Ingredienti
200 g di biscotti vegan (tipo oro saiwa) o biscotti senza glutine
200 g cioccolato fondente
80 ml di caffè espresso o d’orzo
2 cucchiai di cacao amaro
30 g di zucchero integrale di canna
40 g olio di semi di girasole spremuto a freddo
120 g di nocciole
2 cucchiai di Varnelli o liquore all’anice (facoltativo)

Decorazione
Zucchero a velo q.b.

Preparazione
Per prima cosa bisogna preparare il caffè, che sia espresso o da moka non è importante. Si può sostituire anche con quello d’orzo in caso ci siano bambini. Mettere a sciogliere a bagnomaria il cioccolato insieme al caffè, lo zucchero di canna e l’olio di semi. Nel frattempo iniziamo a rompere grossolanamente con le mani i biscotti in una ciotola, unitevi il cacao e le nocciole. Non appena il cioccolato si sarà completamente sciolto, mescolare gli ingredienti, lasciar intiepidire solo un paio di minuti e versare il composto sui biscotti precedentemente spezzati. Aggiungere il liquore e impastare delicatamente con un cucchiaio o con le mani. Ora avvolgete il vostro dolce nella carta forno dandogli la forma allungata tipica del salame. Arrotolate le due estremità a caramella in modo da sigillare la preparazione e fate riposare in freezer per un paio d’ore.
Quando sarà il momento di servirlo, cospargetelo con dello zucchero a velo.

Buon Appetito!

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.