Hummus di ceci: una ricetta dal Medio Oriente

Un alimento ricchissimo che si presta a mille preparazioni.

L’Hummus è una ricetta di origine medio-orientale ma la paternità della ricetta è ancora oggetto di disputa tra vari popoli quali libanesi, egiziani, greci e israeliani.

La ricetta si basa su due ingredienti fondamentali: ceci e tahina. La parola Hummus infatti nella lingua araba significa “ceci”. La tahina altro non è che una crema ottenuta dai semi di sesamo tostati e olio di sesamo frullati insieme.

Un alimento molto ricco, vanta un elevato apporto di proteine, calcio, fosforo, ferro, potassio, omega-3 e vitamine ma anche di acidi grassi insaturi contenuti all’interno dei semi che agiscono sul metabolismo del colesterolo cattivo riducendolo.

La tahina è un alimento molto versatile che può essere usato per esaltare il sapore di insalate, verdure saltate, salse e farcitura di panini.

L’hummus è una salsa che accompagna egregiamente piatti diversi tra loro, può essere utilizzato per preparare delle buonissime tartine da aperitivo, per accompagnare del riso basmati e delle verdure saltate ed in aggiunta a della mayonese vegana e capperi diventa una stupefacente versione della salsa tonnata in versione vegan.

Hummus di ceci

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di ceci lessati
  • 20 gr di tahina
  • 1 spicchio d’aglio tritato finemente
  • 40 ml di olio evo
  • Succo di 1 limone
  • Sale
  • Acqua q.b.

Per la decorazione

  • Ceci interi
  • Semi di sesamo
  • Semi di papavero
  • Olio evo
  • Prezzemolo
  • Paprika dolce

Procedimento

Utilizzando un frullatore iniziare a mescolare tutti gli ingredienti insieme: i ceci (lasciarne da parte qualcuno per la decorazione), l’aglio privato del cuore, la tahina, l’olio, il limone ed il sale.

Per ottenere una crema più soffice, qualora fosse necessario, aggiungere poco alla volta dell’acqua continuando a frullare. Servire l’hummus con dei crostini o con del pane pitta scaldato. Decorare con i ceci lasciati interi, qualche foglia di prezzemolo, olio extravergine di oliva, semi di sesamo e di papavero e una spolverata di paprika dolce.

Buon Appetito!

Scritto da Cristina Ubaldi

Appassionata da sempre di materie olistiche, cucina vegana e autoproduzione cosmetica naturale, Naturopata certificata presso la Scuola Italiana di Naturopatia.

Ha dato vita al Progetto "Alkimya" a different way of eating vegan, un nuovo concetto di cucina che vuole introdurre nel quotidiano l’eclettismo di ingredienti insoliti, a volte poco conosciuti. Una continua ricerca che si lascia ispirare dalle tradizioni di paesi vicini e lontani, realizzando piatti unici e artistici con ricette semplici e veloci, non dimenticando l’etica e la soddisfazione del palato. Un’Alchimia di sinergie che da vita ad un modo tutto nuovo per vedere uniti a tavola passione per la cucina, arte e amore per la vita.

Seguimi su Facebook: Alchimia - Ubaldi Cristina Natutopata
e su Istagram: Alchimia_naturopata

 

© 2024 Istituto di Medicina Naturale srl P.IVA 02622350417 - Website made with by Lorenzo Giovannini