alt=

VIII Convegno Nazionale di Epigenetica

La crisi dell'adolescenza
Dai disturbi del neurosviluppo ai disturbi di personalità

Evento in modalità webinar | Sabato 13 aprile 2024

VOGLIO PARTECIPARE

Salsa A-Tonnata vegana

Ingrediente speciale: l'alga nori

All’inizio del mio percorso di studi la prima difficoltà che ho incontrato è stata proprio come introdurre le alghe nell’alimentazione quotidiana. Poi un giorno mi sono chiesta: “e se le usassimo per riprodurre il sapore del pesce?” Così la classica salsa tonnata si è trasformata nella mia preferita salsa A-tonnata con alga nori.
L’alga nori è di certo l’alga più conosciuta al mondo, è infatti la base per la preparazione del sushi. In oriente, specie in Giappone, l’alga nori viene consumata giornalmente da grandi e piccini. E’ un alimento completo, molto ricco sia di oligoelementi (iodio, ferro, zinco, potassio, magnesio, calcio e fosforo), che di vitamine, tra cui la vitamina B12 tanto apprezzata da chi segue una dieta vegana. Inoltre è povera di grassi e carboidrati e contiene molti amminoacidi tra i quali la taurina utile per i processi di detossificazione attuati dal fegato. Molti studi dimostrano l’efficacia dell’azione chelante delle alghe, ovvero possono legarsi a depositi di scorie per migliorarne l’eliminazione. Date le notevoli proprietà delle alghe, esse vengono consigliate in caso di eczema e dermatite. Non deve eccedere invece nel consumo chi soffre di ipertiroidismo, chi si trova in stato di gravidanza e allattamento.

Ricetta per 4 persone

Ingredienti
200 gr di ceci lessati
30 capperi
1 foglio di alga nori
1 aglio
Il succo di ½ limone
4 cucchiai di acqua
4 cucchiai di olio evo
½ cucchiaino di senape
½ cucchiaino di tahina
Sale q.b.
4 cucchiai di mayo di riso

Procedimento
Tagliare l’alga nori cercando di sminuzzarla il più possibile. L’ideale sarebbe utilizzare un “grinder”, minuscoli frullatori, facilmente reperibili online, che servono proprio per polverizzare le spezie. Se invece non possedete un grinder allora armatevi di pazienza eseguendo il lavoro con le forbici.
Dopo di ché inserire tutti gli ingredienti in un frullatore, tranne la mayonese di riso. Frullare fino ad ottenere un composto cremoso. A questo punto aggiungere la mayonese di riso e frullare un’ultima volta. Far raffreddare in frigo per circa 1 ora prima di servire. Potete spalmare la salsa sopra dei crostini, ottimi per un aperitivo o per uno snack.

Buon Appetito!

© 2024 Istituto di Medicina Naturale srl P.IVA 02622350417 - Website made with by Lorenzo Giovannini