Vellutata di tuberi allo zafferano: una ricetta gustosa e ricca di proprietà

Un concentrato di sali minerali, vitamine e antiossidanti.

Il topinambur, conosciuto anche come carciofo di Gerusalemme, è considerato un super foodRicco di sali minerali, vitamine ed antiossidanti.

I benefici di questo alimento sono davvero tanti: protegge le cellule dall’invecchiamento causato dai radicali liberi, facilita la digestione perché stimola la secrezione biliare, regola la pressione sanguigna, è un ottimo rimedio contro la stipsi, grazie al contenuto di inulina che favorisce il transito intestinale. L’inulina, inoltre, viene utilizzata dal microbiota intestinale ed il risultato di questa fermentazione produce l’acido butirrico, noto per le sue proprietà antinfiammatorie.

Il topinambur, grazie al suo basso contenuto di amido e calorie, si adatta alle diete ipocaloriche e non provoca picchi glicemici. Essendo privo di glutine è indicato anche in caso di celiachia o intolleranze.

Ricetta Vellutata di tuberi allo zafferano

Ingredienti per 4:

  • 2 porri
  • 1 cipolla
  • 2 patate
  • 500 gr di topinambur
  • 500 gr di funghi champignon
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 bustina di zafferano
  • Prezzemolo
  • Olio evo
  • Acqua q.b.
  • Sale integrale

Procedimento

Cuocere in padella i funghi con l’olio, l’aglio ed un pizzico di sale fino a quando non perderanno tutta l’acqua ed inizieranno a rosolare; dovranno cuocere almeno per mezz’ora e saranno pronti non appena risulteranno un po’ croccanti. Quindi spegnere il fuoco, lasciar riposare ed aggiungere il prezzemolo tritato. 

Tagliare e sbucciare grossolanamente il resto degli ingredienti: porro, cipolla, patate e topinambur. Cuocerli in pentola con tanta acqua quanto basta per coprirli ed aggiungere un pizzico di sale integrale. Lasciar cuocere finché non risulteranno morbidi.

Frullare finché non otterrete una crema morbida e priva di grumi. Una volta preparata la vellutata aggiungere una bustina di zafferano stemperata in poca acqua calda.

Servire la vellutata calda ponendo al centro i funghi cotti precedentemente e dell’olio di oliva.

Buon Appetito!

Scritto da Cristina Ubaldi

Appassionata da sempre di materie olistiche, cucina vegana e autoproduzione cosmetica naturale, Naturopata certificata presso la Scuola Italiana di Naturopatia.

Ha dato vita al Progetto "Alkimya" a different way of eating vegan, un nuovo concetto di cucina che vuole introdurre nel quotidiano l’eclettismo di ingredienti insoliti, a volte poco conosciuti. Una continua ricerca che si lascia ispirare dalle tradizioni di paesi vicini e lontani, realizzando piatti unici e artistici con ricette semplici e veloci, non dimenticando l’etica e la soddisfazione del palato. Un’Alchimia di sinergie che da vita ad un modo tutto nuovo per vedere uniti a tavola passione per la cucina, arte e amore per la vita.

Seguimi su Facebook: Alchimia - Ubaldi Cristina Natutopata
e su Istagram: Alchimia_naturopata

 

© 2024 Istituto di Medicina Naturale srl P.IVA 02622350417 - Website made with by Lorenzo Giovannini