fbpx
You are here:Home>Medicina Naturale>Floriterapia>Estate: facciamo il pieno di energia

VII Convegno Nazionale di Epigenetica

VII Convegno Nazionale di Epigenetica

Pianeta Cancro: Genetica, Epigenetica, Metagenomica e PNEI

Sabato 2 Ottobre 2021

in modalità webinar

Scopri il programma del convegno

Estate: facciamo il pieno di energia

Estate: facciamo il pieno di energia

L’Estate ha una meravigliosa energia dinamica e questa energia la percepiamo non solo in natura, dove il seme germogliato in Primavera ora è diventato pianta, ma anche negli esseri umani. Anche noi infatti nella stagione estiva “sbocciamo”, privilegiamo la vita all'aria aperta e il contatto con le altre persone, sfruttando il calore e la luce del sole, con la gioia di essere parte di quest'universo...
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, l’Estate corrisponde all’ Elemento Fuoco, che rappresenta lo Yang nella sua massima manifestazione. La sua è una Energia di cambiamento rapida e irreversibile: distrugge una forma per crearne un’altra.
Il Fuoco è simbolo di purificazione e sua natura è quella di salire, produrre calore, illuminare. L’elemento Fuoco è rappresentato dal Sole, che alto nel cielo, irradia calore illuminando ogni cosa terrena per renderla manifesta. L’immagine che maggiormente simboleggia l’Elemento Fuoco è la Fenice, uccello mitologico noto per il fatto di rinascere dalle proprie ceneri dopo la morte.
La stagione dell’Elemento Fuoco è l’Estate, il movimento è la Crescita, la direzione è il Sud, il momento della giornata è Mezzogiorno, l’Energia climatica è il Caldo, il colore è il Rosso, il sapore è l’Amaro, l’organo di senso è il Tatto, il pianeta è Marte. Quando l’Elemento Fuoco è in equilibrio la sua Energia è rappresentata dalla Gioia di vivere, dalla Passione, dall’amore, dalla gentilezza, dalla allegria, il dinamismo, l’empatia.
Utilizziamo quindi appieno la meravigliosa e potente energia estiva! Per mantenerla in equilibrio, ricordiamoci che l’Elemento Fuoco va in disarmonia quando viene a mancare la comunicazione, quando in qualche modo viene repressa. Quando la persona non può ridere, non può parlare, quando non può esprimere se stessa. Quando subisce separazioni, perdite, tradimenti. Quando è costretta in spazi troppo stretti. Quando sta con persone troppo invadenti. Se l’Elemento Fuoco va in disequilibrio, potremmo disperdere energie in troppe direzioni, oppure esagerare negli sforzi fino a sfiancarci ed esaurirci. Potremmo diventare iperemotivi e instabili, irosi e reattivi o apatici. Potremmo diventare invadenti, logorroici, sfociare in risate esplosive ed euforia incontenibile, perdere la lucidità mentale. Potremmo infine non tollerare il calore.
Per aiutarci a fluire in armonia con l’energia dell’Elemento Fuoco, ci vengono in aiuto le Australian Bush Flower Essences. Questi meravigliosi rimedi floreali intervengono sul sistema energetico della persona sana armonizzandolo. Il bush australiano ha una straordinaria varietà di fiori dalle mille forme spettacolari e dai colori sgargianti, ricchissimi di energia vitale e forza vibrazionale. Li ha scoperti Ian White, naturopata e biologo australiano, a partire dagli anni Ottanta. Questi rimedi si contraddistinguono per la particolare velocità di azione e l’intensa carica energetica, capace di attivare profondi processi di trasformazione e cambiamento interiore. Del potere riarmonizzante dei fiori parla anche il simbolismo della fioritura, che rappresenta un ritorno al centro, all’unità, all’armonia. Alliniamoci dunque con l’Energia dell’Elemento Fuoco con le Essenze Floreali Australiane! Le Essenze floreali australiane Macrocarpa, Banksia Robur e Old Man Banksia sono utilissime per ricaricare le nostre batterie, quando le disperdiamo in ritmi frenetici o nel troppo fare.

Vivacity

Possiamo trovare queste Essenze Floreali in una miscela combinata dal nome evocativo Vivacity.

4JakarandaUn altro fiore australiano che suggerisco nella stagione estiva è Jakaranda, adatto quando siamo troppo dispersivi, inconcludenti, senza seguire una precisa direzione. Questo fiore ci aiuta a entrare in contatto con la nostra voce interiore sviluppando fiducia in noi stessi e nel nostro istinto.

5Red GrevilleaRed Grevillea è l’Essenza floreale australiana utile quando ci sentiamo intrappolati come dentro una ragnatela. Vorremmo liberarci ma temiamo le critiche e il giudizio degli altri. Questo fiore esorta a intraprendere finalmente la nostra strada senza farci condizionare dal giudizio altrui.

6Black Eyed SusanBlack Eyed Susan è l’Essenza floreale australiana utile quando siamo frenetici e impazienti verso chi a ritmi diversi dai nostri. Questo fiore ci aiuta a coltivare la virtù della pazienza!

7Dagger HakeaL’Elemento Fuoco è collegato al Secondo Chakra, Svadhisthana. In sanscrito Svadhisthana vuol dire “collocato nel suo proprio posto“. E’ il centro delle emozioni, della creatività, del desiderio e del piacere sessuale.
Cosa accade se l’Elemento Fuoco è in disequilibrio nelle relazioni?
Potremmo provare completo disinteresse nei rapporti con gli altri, avere disagi a livello sessuale o manifestare mancanza d’amore per noi stessi e per gli altri. Potremmo diventare incapaci di perdonare. In questo caso i Fiori australiani adatti sono:
Dagger Hakea per aiutarci nel percorso del perdono, quando rancore e risentimento sono covati dentro di noi al lungo.

8BluebellBluebell, altro meraviglioso fiore australiano promuove l’apertura di Chakra Cuore e la fiducia nell’abbondanza. La bellissima qualità energetica di BlueBell è risanare i cuori chiusi. Lo fa aiutandoci per prima cosa a recuperare dentro di noi l’amore di cui abbiamo bisogno e poi a lasciarlo fluire. Incoraggia il dare e il darsi a livello affettivo e materiale. Dona la gioia della condivisione e la fiducia nell’abbondanza universale della vita.

9Little Flannel FlowerLittle Flannel Flower è un meraviglioso fiore Australiano la cui missione è quella di autorizzarci alla leggerezza. Little Flannel Flower è adatto alle persone incupite da un esasperato senso del dovere. Sono severe con se stesse, seriose, contenute. Reprimono il loro bambino interiore, quell’aspetto di noi che mantiene in sé la giocosità, la leggerezza, lo stupore. In ognuno di noi c’è il bambino interiore. Ma spesso in ognuno di noi c’è anche un genitore severo, che ci impedisce di divertirci, perché farlo non sarebbe da adulti. Little Flannel Flower aiuta a riscoprire la voglia di tornare bambini, di scherzare e gioire delle piccole cose piacevoli della vita. Nutre la giocosità, ingrediente indispensabile all’ottimismo.

10Bush GardeniaAltro rimedio floreale australiano riarmonizzante l’Elemento Fuoco è Bush Gardenia: questo fiore risveglia l’eros e rinnova l’interesse verso il partner, quando la relazione ha perso colorito e la monotonia si insinua nella coppia. È utile anche alle persone che si sono lasciati assorbire nel lavoro trascurando i propri affetti.

Come si assumono le essenze floreali australiane
Le Essenze Singole Australian Bush Flowers non vanno mai assunte direttamente ma vanno diluite: si utlizza una bottiglietta da 30 ml con contagocce, si aggiunge un quarto di brandy necessario per la conservazione e tre parti di acqua minerale naturale, si aggiungono 7 gocce di ogni Essenza Singola che si intende utilizzare. Si può preparare una sola Essenza oppure associarne cinque o sei, non di più, scegliendo fiori dalle proprietà affini e sinergiche nel trattare un problema specifico. A questo punto il rimedio floriterapico finale è pronto per l’utilizzo. Esistono in commercio 24 Essenze Floreali Combinate che sono miscele di Essenze Singole ideate direttamente dal padre fondatore della linea, Ian White e che sono già diluite e pronte per l’uso. Sono praticissime e facilmente reperibili nelle Farmacie, Parafarmacie ed Erboristerie.
Si assumono solitamente in bocca 7 gocce al mattino appena svegli e 7 gocce la sera prima di dormire. Le gocce possono essere messe anche sulla pelle, in una crema neutra o in oli oppure possono essere vaporizzate nell’ambiente, per creare un luogo positivo e armonico. La durata del trattamento è non meno di 21 giorni. Si possono fare più cicli consecutivi con lo stesso rimedio floreale , con una breve pausa tra un ciclo e l’altro.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.