Biosalus.net
Il portale di medicina integrata, biologico, green economy e benessere olistico.

Articoli ed approfondimenti
a cura dell' Istituto di Medicina Naturale e della Scuola Italiana di Naturopatia

imn scuola
Mousse di Cacao e Azuki

Un ingrediente inconsueto per un dolce: i fagioli Azuki

Marzo è il mese che più di ogni altro dovrebbe essere dedicato alla depurazione. Secondo la medicina tradizionale cinese il mese di Marzo rappresenta il passaggio tra due ben precisi periodi dell’anno: l’inverno e la primavera.
Il primo rappresentato dall’organo rene e dal sistema urinario di cui ci siamo presi cura per tutta la stagione fredda, favorendone la depurazione e cercando di mantenere costante la temperatura corporea attraverso spezie e alimenti riscaldanti.Il secondo rappresentato dal fegato, organo d’eccellenza della depurazione che ha il compito di inattivare ed eliminare tutte le sostanze estranee all’organismo.

Gli Azuki rappresentano l’alimento ideale per procedere con le nostre “pulizie di primavera”, in primo luogo la loro forma richiama l’immagine di un rene, da cui possiamo dedurre un particolare tropismo per quest’organo, difatti gli Azuki stimolano la diuresi e pertanto aiutano l’organismo a liberarsi delle scorie drenandole tramite il sistema urinario. Inoltre, non solo sono ricchi di fibre, vitamine e minerali, ma contengono un particolare oligoelemento, il molibdeno, prezioso per i processi di depurazione del fegato.
Anche se ancora poco conosciuti in Italia, ma molto utilizzati in Giappone, i fagioli Azuki sono un ottimo alleato della salute, facilmente reperibili presso i negozi biologici o specializzati e anche online. Come tutti i legumi hanno bisogno di un periodo di ammollo di circa 8 ore e poi possono essere bolliti. Curioso è il fatto che anche l’acqua di cottura degli Azuki contribuisce al processo di depurazione, basta berne un bicchiere al giorno per riscontrare subito dei benefici. A differenza di altri legumi, gli Azuki, una volta cotti mantengono un retrogusto debolmente dolce per questo vengono spesso impiegati nella preparazione di dolci o come in Giappone per farne un rinomatissimo gelato.

Ricetta
Ricetta per 4 persone

Ingredienti
150 gr di azuki bolliti
3 cucchiai di sciroppo d’acero
20 gr di cacao crudo
30 gr di burro di arachidi
1 cucchiai di latte di cocco

Per la decorazione
Zuccherini colorati
Granella di nocciole

Preparazione
Una volta cotti gli azuki scolarli e mettere tutti gli ingredienti in un frullatore. Frullare fino ad ottenere un composto cremoso. Lasciar riposare almeno 2 ore in frigo prima di servire la mousse. Riempire 4 bicchierini monoporzione, meglio se vi aiutate con un sac a poche. Decorare con qualche zuccherino colorato e granella di nocciole.

Buon Appetito!

Scritto da Cristina Ubaldi

Appassionata da sempre di materie olistiche, cucina vegana e autoproduzione cosmetica naturale, Naturopata certificata presso la Scuola Italiana di Naturopatia.

Ha dato vita al Progetto "Alkimya" a different way of eating vegan, un nuovo concetto di cucina che vuole introdurre nel quotidiano l’eclettismo di ingredienti insoliti, a volte poco conosciuti. Una continua ricerca che si lascia ispirare dalle tradizioni di paesi vicini e lontani, realizzando piatti unici e artistici con ricette semplici e veloci, non dimenticando l’etica e la soddisfazione del palato. Un’Alchimia di sinergie che da vita ad un modo tutto nuovo per vedere uniti a tavola passione per la cucina, arte e amore per la vita.

Seguimi su Facebook: Alchimia - Ubaldi Cristina Natutopata
e su Istagram: Alchimia_naturopata

 

Articoli che potrebbero interessarti

Fitoterapia
Alimentazione
© 2024 Istituto di Medicina Naturale srl P.IVA 02622350417 - Website made with by Lorenzo Giovannini