fbpx
You are here:Home>Medicina Naturale>Floriterapia>Come trascorrere le vacanze estive all'insegna della vitalità
Come trascorrere le vacanze estive all'insegna della vitalità

Come trascorrere le vacanze estive all'insegna della vitalità

Cosa fare e quali essenze floreali australiane scegliere

In queste varie fasi dell’emergenza Covid-19, ai nostri già tanti impegni se ne sono aggiunti molti altri ed il tempo da dedicare a noi stesse è sempre più una chimera. Il risultato? Tanto stress e poca energia! Come sarebbe tutto più bello invece se si potesse riposare un numero adeguato di ore, avere ritmi meno frenetici e riuscire anche a concederci piccole pause per noi, per rigenerarci e rilassarci. Saremmo sicuramente più noi stesse e ci sarebbe più armonia nelle nostre giornate. Per fortuna comunque l’estate sta arrivando e, con la sua energia solare, può aiutarci a recuperare un po’ di vitalità e di leggerezza. Approfittiamone dunque! Che ci si trovi a trascorrere le vacanze a casa, o sotto l’ombrellone o in località ad alta quota, pur sempre distanziati, ecco alcuni consigli utili su cosa fare e quale essenza floreale australiana scegliere per ritrovare la nostra vitalità.

Cosa fare?

Creiamo più connessione con la natura

La connessione con la natura è una meravigliosa fonte di energia e benessere. Prendiamoci dunque del tempo da trascorrere a contatto con alberi, piante e fiori, ammiriamo la bellezza dei paesaggi, facciamo il pieno dei colori della Natura.


Incrementiamo la nostra attività fisica

Lo sapevate che attraverso il movimento si aumenta il flusso di endorfine nel corpo e di conseguenza aumenta la sensazione di benessere? Il risultato è una maggiore energia ed entusiasmo.
Inoltre non è necessario sforzarsi, basta camminare almeno 20 minuti al giorno e fare qualche esercizio di stretching tutte le volte che possiamo. Se trascorriamo tante ore sedute il segreto è quello di alzarci dalla scrivania ogni mezz’ora e camminare per 5-10 minuti e poi tornare alla nostra postazione.

Mettiamo in tavola alimenti sani e di stagione

La nostra alimentazione è strettamente connessa alla nostra Vitalità. Per avere energia, bisogna nutrire il corpo di cibi ricchi di vitalità. Non è difficile, basta organizzarsi, e includere nella spesa di ogni giorno cibi integrali, legumi, pesce, verdura e frutta coloratissima. Solo una tantum sono concessi i cibi raffinati e gli zuccheri.

Concediamoci il monotasking

Il multitasking stressa, stanca, perché il nostro cervello non può concentrarsi bene su più cose, ma soltanto su una cosa alla volta. Come fare dunque? Un’ottima strategia è quella darsi delle priorità, occuparsi di una cosa, portarla a termine e poi passare a un compito successivo. E se le cose da fare sono tante e ci si sente sotto pressione? Basta ripetere a se stesse con fiducia “va tutto bene, quello che non riesco a farlo oggi, lo farò domani”.

Sperimentiamo qualche piccola pausa dalla tecnologia

La tecnologia è sicuramente una nostra alleata ma soltanto a piccole dosi, perché quando prende il sopravvento genera stanchezza. Quindi concediamoci frequenti piccole pause dalla tecnologia. Basta allontanarci dal computer ogni tanto e resistere un paio d’ore senza cellulare.

Impariamo a dire no senza sentirci in colpa.
Dire no senza sentirci in colpa non sempre è facile. Bisogna pensare invece che in certe situazioni di sovraccarico un no detto agli altri è un si detto a se stesse. Basterebbe rispondere semplicemente no a richieste che rischiano di esaurire la nostra energia e magari aggiungere Mi piacerebbe farlo, ma al momento non mi è possibile. Provare per credere, funziona e dopo ci si sente più leggere.

Quali essenze floreali australiane scegliere:

Banksia RoburBanksia Robur: questo rimedio è specifico per le persone che normalmente sono dinamiche e che esprimono il proprio entusiasmo energicamente, ma che per determinate ragioni sono frustrate o presentano difficoltà nella ripresa.

CroweaCrowea: questo fiore ha un effetto tonificante per la propria energia e quiete. È un ottimo rimedio per i momenti di stress

Illawarra Flame TreeIllawarra Flame Tree: Essenza floreale adatta alle persone particolarmente sensibili all’impatto delle emozioni sul proprio benessere.

MacrocarpaMacrocarpa: Essenza utile nei casi di scarsa energia e nei momenti in cui si percepisce debolezza.

Old Man BanksiaOld Man Banksia: rimedio adatto per le persone che hanno perso vigore e forza, aiuta a ritrovare equilibrio e tonicità.

Little Flannel FlowerLittle Flannel Flower: questo fiore aiuta a ritrovare la voglia di giocare e di scherzare, di divertirsi, di concedersi leggerezza

Sturt Desert RoseSturt Desert Rose: questa essenza floreale migliora la tendenza all’autocritica

 

 

 

Come si preparano le Essenze:
Si sceglie una Essenza floreale singola e di questa si versano 7 gocce in una boccetta con contagocce da 30 ml. Si aggiunge un quarto di brandy e tre parti di acqua minerale naturale. Se si associano più essenze singole, max 5-6, occorre tuttavia scegliere fiori dalle proprietà affini e sinergici nel trattare quello specifico problema.
A questo punto il rimedio floreale è pronto e si assumono, direttamente in bocca, 7 gocce al mattino e 7 gocce la sera.

Le gocce possono anche essere diluite in poca acqua calda per eliminare la quota alcolica, oppure possono essere messe sulla pelle, in una crema neutra o un olio. Inoltre possono essere vaporizzate nell’ambiente, per creare un luogo positivo e armonico.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti ad utilizzare i cookie.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Policy.